fbpx

  • Osteopatia

F.A.Q. full time

Cos'è l'osteopatia?
L'osteopatia è un metodo di valutazione e trattamento che cura varie malattie senza usare farmaci ma attraverso manipolazioni, ovvero trattando con le mani tessuti osteo-muscolari e/o viscerali attraverso tecniche dolci e non invasive.
Il fine dell'osteopatia è quello di ricondurre una situazione non fisiologica entro un range di equilibrio originale delle varie parti.

Quale qualifica professionale corrisponde al titolo di Osteopata D.O.?

Il titolo di riconoscimento che viene attualmente rilasciato in Italia (e anche in molti altri stati europei) si limita esclusivamente a riconoscere il completamento di un percorso di studi e non a riconoscere una vera e propria professione sanitaria. Il termine "D.O." in Italia è utilizzato generalmente come acronimo di "Diploma in Osteopatia".

Negli Stati Uniti d'America, patria nativa dell'osteopatia, la dicitura D.O. ha tutt'altro significato: essa infatti identifica quei physicians ovvero quei medici che si sono specializzati in osteopatia seguendo un percorso universitario specifico, per diventare "Doctor of Osteopathic Medicine" differenziandosi dall'altro percorso universitario che conferisce il titolo di "M.D." ossia "Medicine Doctor" o "Doctor of Medicine". La Medicina Osteopatica è una branca delle professioni mediche negli Stati Uniti, infatti i medici osteopati possono esercitare la professione medico-chirurgica e sono riconosciuti in quasi tutti gli stati americani.
Attualmente in Europa l'unico paese che ha in qualche modo normato in via definitiva la formazione in osteopatia è l'Inghilterra, paese che per ovvie ragioni storiche è lo stato europeo con il più antico legame con la medicina osteopatica americana. Fu infatti John Martin Littlejohn (PhD, MD, FA) che fondò a Londra, nel 1917, la prima scuola di osteopatia del Regno Unito, essendo stato (oltre che uno stimato allievo di A.T. Still) decano dell'Istituto Universitario di Medicina Osteopatica di Chicago (Chicago College of Osteopathic Medicine Midwestern University, anno 1900).

Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito ufficiale dell'A.O.A. (American Osteophaty Association) all'indirizzo What is a D.0.?

Quali materie e quali ambiti di studio si andranno a trattare durante il percorso della scuola a tempo pieno (full time)?
Durante i primi due anni verranno fornite le competenze sulle materie scientifiche fondamentali a un successivo apprendimento delle principali tecniche, manovre, test e della filosofia della medicina osteopatica in toto in linea con le indicazioni sugli standard formativi in materia osteopatica dell'OMS per i programmi di tipo 1.

Conclusa la scuola e diventato osteopata, si potranno seguire corsi di specializzazione aggiuntivi presso scuole di osteopatia differenti, anche all'estero?

Ogni scuola di osteopatia estera decide i requisiti di ammissione ai propri corsi in base alle proprie politiche didattiche e formative

Al termine del corso di quattro anni ci sarà un esame finale?

Sì, l'esame finale verrà discusso in sede davanti ad una commissione composta da docenti Osteopati certificati, medici e rappresentanti di categoria 

A che età possono essere effettuati i trattamenti osteopatici?

I trattamenti osteopatici possono essere effettuati senza problemi su soggetti di qualsiasi età: su neonati, su adulti e su persone anziane, vista la natura assolutamente non invasiva dei trattamenti
Le tecniche utilizzate variano a seconda del caso da trattare sulla base del problema, della condizione del soggetto trattato e dell'età.Per quale motivo più frequenti una persona si rivolge all'osteopata?
La casistica più frequente per cui le persone cercano un approccio osteopatico riguarda problematiche relative alla colonna vertebrale, alla colonna lombare, dorsale e cervicale
Il ricorso all'osteopatia è molto frequente anche in ambito sportivo dove il corretto funzionamento sinergico della muscolatura dei vari distretti corporei va ad ottimizzare il gesto atletico, riequilibrando quindi la postura; questo approccio è inoltre importante in chiave di prevenzione e di cura dei vari infortuni di tipo muscolare frequenti negli atleti.

Perchè scegliere Fisiomedic Academy?

La nostra scuola insegna l'osteopatia per come nasce in origine negli U.S.A. e i docenti hanno una formazione classica acquisita in scuole anglosassoni e si tengono in costante aggiornamento con esperienze negli U.S.A.

La metodologia didattica permette agli alunni di entrare fin dal primo giorno di scuola a contatto con la filosofia e la pratica osteopatica e agli studenti vengono forniti ottimi strumenti didattici come ad esempio FAD per la formazione scientifica e video tutorial dei principali contenuti pratici visti a lezione.
L'elevata preparazione dei docenti e l'ambiente cordiale e accogliente, permettono ai nostri alunni di vivere l'esperienza didattica nel modo più coinvolgente possibile.
La flessibilità nel modo di svolgere i tirocini formativi, uniti alla possibilità di fare esperienza all'interno della nostra clinica osteopatica offrono allo studente uno strumento unico per diventare un bravo professionista.
Ultimi, ma non per ordine di importanza, sono sia l'ottimo rapporto qualità/prezzo che l'organizzazione logistica per gli studenti fuori sede, i quali possono usufruire di alloggi a prezzi di convenzione con hotel ed agenzie immobiliari.

E' un approccio utile negli anziani?
Proprio per l'approccio dolce e non invasivo, l'osteopatia può essere molto utile nel trattamento dei dolori alla colonna e nei dolori articolari in genere, ovviando così gli effetti collaterali dei farmaci antinfiammatori.

Qual'è l'utilità dell'osteopatia nei bambini?
Spesso durante il parto naturale i neonati possono subire costrizioni a livello craniale durante il passaggio nel bacino materno. Anche se ad oggi non ci sono dimostrazioni scientifiche, la visione osteopatica ritiene che traumi al cranio, seppur non evidenti, possano creare durante lo sviluppo problemi di natura posturale come ad esempio la scoliosi.

L'osteopatia è utile anche in altri campi?
Assolutemente si: ad esempio in ambito genito-urinario, in ambito otorinolaringoiatrico, ecc.

L'osteopata in modo autonomo o collabora con altre figure mediche e sanitarie?
L'osteopata può lavorare benissimo in un team di specilisti quali ad esempio fisiatri, ortopedici, odontoiatri, gnatologi, otorinolaringoiatri, ecc.

Esistono controindicazioni all'osteopatia?
Si, in presenza di fratture non consolidate o i di malattie acute che necessitano l'intervento di un chirurgo o medico.

Cosa sono i trattamenti osteopatici viscerali?
Sono trattamenti osteopatici su un viscere addominali o toracici che hanno una minore mobilità. Un aspetto chiave nell'approccio osteopatico è una giusta valutazione e trattamento della parte diaframmatica.
Con tecniche specifiche l'osteopata permette all' organo interessato di ritrovare la normale fisiologia e funzione.

FA line